Assicurazione viaggio: per chi, per cosa e perché

 

Assicurazioni viaggi – un valore indiscusso

Viaggiare muniti di una polizza assicurativa è divenuta oggi una possibilità estesamente accessibile sia a livello economico che a livello pratico. La grande offerta che internet mette a disposizione ha infatti incrementato il numero di assicurazioni fra le quali possiamo liberamente scegliere, dando vita inoltre ad un mercato fatto di competizione nel quale i prezzi sono continuamente al ribasso.

L’utilità di una assicurazione per il turismo non si può discutere: i tanti vantaggi che essa include sono fruibili a fronte di una spesa che nella maggior parte dei casi si rivela minima, soprattutto se confrontata ai benefici che comporta. Di più, i giovamenti non sono solo materiali (soldi e tempo) ma anche “spirituali”: ansia, stress, e quella certa mania di persecuzione dalla sfortuna che affligge quando si è in viaggio, potranno così rimanere a casa.

 

Standard e optional. Obblighi legali e consigli obbligatori

Ad ogni viaggiatore, la sua assicurazione. Oggi è esattamente così. Le molte polizze assicurative per il turismo presenti online e offline permettono di scegliere il tipo di copertura più adatta al turista che è in ognuno di noi. Il primo macro-livello di distinzione è quello fra una copertura per un viaggio singolo o per più partenze nell’arco di un anno, utile per coloro che si spostano per motivi di lavoro. Sono disponibili anche pacchetti per studenti in stage estero o vacanza, improntati al risparmio assoluto.

Le voci che non dovrebbero mai mancare in una assicurazione viaggi sono:

1 – Assistenza sanitaria (obbligatoria a Cuba e fortemente consigliata negli USA e nei paesi a rischio)

2 – Rimborso del bagaglio in caso di smarrimento o danneggiamento causato da terze parti

3 – Rimborso titoli di viaggio in caso di sopravvenuta impossibilità a partire o insolvenze di terze parti

Tutta una serie di optional andranno poi a completare il vostro pacchetto turismo personalizzandolo su misura alle vostre esigenze. Tenete conto che è possibile coprire con assicurazione eventuali infortuni subiti durante attività sportive, il viaggio che i vostri parenti dovranno effettuare se aveste bisogno del loro aiuto, i danni che involontariamente avete causato a cose o persone e l’assistenza legale. Ci sono poi polizze che rimborsano le spese di un alloggio alternativo, oppure il disagio conseguente al ritardo dell’areo, fino alla protezione da rapina o scippo. Questa è una breve lista che non esaurisce certo le alternative che avete a disposizione.

 

Un quadro completo delle polizze – siti comparatori

Per una panoramica esauriente sulle migliori polizze cui ricorrere, fra premi e massimali che fluttuano apparentemente senza controllo, un’ottima soluzione è quella di ricorrere ad appositi siti che confrontano per voi le migliori offerte del mercato. Prendiamo mioassicuratore.it, i numerosi parametri da impostare filtreranno la ricerca adattandola completamente alle nostre richieste, e mostrandoci infine le migliori soluzioni con le relative fasce di prezzo.

I siti comparatori sono un alleato cui è impossibile rinunciare. Il primo passo nell’organizzazione del prossimo viaggio non potrà quindi che essere quello di ricorrere a questi strumenti utilissimi e poi scegliere il vostro primo compagno di viaggio: l’assicurazione turismo.

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *